Dopo aver visto mercati inaffondabili crollare, granelli di silicio trasformarsi in tesori inestimabili, equilibri stabili capovolgersi in un battito di ciglia… dopo aver visto tutto questo, posso affermare che fare trading è un’arteFare trading non è difficile ma avere successo è tutta un’altra storia: richiede capacità, lucidità, disciplina e intuito. Se hai deciso di intraprendere questa strada ci sono alcune regole che per te devono essere come le tavole della legge:

  1. Cura la tua salute

Il leggendario William D. Gann affermava che per avere successo nel trading, come in qualunque altro campo, per prima cosa bisogna curare la propria salute. Tenere la propria salute perfetta è importante tanto quanto proteggere il proprio capitale.

  1. Studia

Ogni giorno dedica del tempo allo studio. E’ fondamentale documentarsi il più possibile. E’ sempre insidioso prendere decisioni a caso, ogni scelta deve essere presa alla luce di informazioni valide e dettagliate. Nessuna informazione va sottovalutata, va invece verificata con altri canali. Per documentarti usa più fonti possibili, dai siti internet ai quotidiani, alle riviste specializzate.

Mai, mai, mai fidarsi dei sentito dire o dei consigli di altre persone senza prima aver verificato.

Non acquistare mai un titolo di una società di cui non sai di che si occupa, quale posizione ha nel mercato e da quale management è diretta. Come trader hai a disposizione moltissimi strumenti finanziari (azioni, futures, opzioni digitali, ecc), è importantissimo conoscerli a fondo prima di entrare nel mercato. Meglio sceglierne pochi che si conoscono bene piuttosto che spaziare tra tante cose diverse facendo confusione.

  1. Pianifica

Pianificare una strategia e seguirla scrupolosamente è fondamentale per avere successo. Il trading è un business sistematico, qualunque tentativo di andare a intuizione è destinato al fallimento. Il Money Management è un sistema cui appoggiarti. Si tratta di un insieme di regole che indica quanto investire in ogni operazione. Ogni trader esperto sa che la prima cosa da tenere a mente è quella di conservare il proprio capitale. Il Money Management si occupa di questo gestendone i due aspetti fondamentali:

Risk management (gestione del rischio). analizza il rischio legato alla posizione assunta sul mercato; Position sizing: indica con quanto capitale entrare per ogni trade aperto sul mercato e come ripartirlo in asset di portafoglio.

Usa gli ordini di protezione stop loss e profit tracking.

Lo Stop loss chiude una posizione quando l’ammontare di una perdita raggiunge il quantitativo stabilito. Il Profit tracking chiude una posizione quando l’ammontare di un guadagno raggiunge la percentuale prestabilita. Non dimenticare che la cosa importante è il processo di un mercato, la sua direzione, non la situazione contingente.

Ricorda: il trader di successo è uno stratega, non un giocatore d’azzardo.

 

  1. Rimani lucido

Come trader il tuo peggior nemico è la decisione compulsiva. Non discostarti dalla tua strategia per improvvisare in preda a paura o avidità.

Qualsiasi cosa accada, rimani lucido. Finché non lo sei, non prendere decisioni. Quando subisci una perdita riduci il trading, non fare mosse azzardate nel tentativo di rifarti il prima possibile. Quando hai raggiunto il profitto prestabilito in una posizione, devi chiuderla. Non farti prendere dall’avidità, il mercato potrebbe cambiare direzione facendoti perdere tutto.